Lamm, realtà in evoluzione

Wotu chair, disegnata da Dante Bonuccelli e prodotta da Lamm

 

Ci sono aziende di tendenza, con i prodotti tutti colorati, un pò “già visti” è un pò “già mangiati”.

E poi ci sono aziende che puntano sulla ricerca e l’innovazione, sulla sostenibilità e la concretezza del progetto: tra queste c”è Lamm, azienda parmense, specializzata nella produzione di arredi da interni, contract e per la comunità.

Lamm vanta un ventaglio di designer di tutto rispetto unitamente ad un catalogo prodotti molto interessante per qualità e rispetto dei valori sociali ed ambientali.

La sedia Wotu, disegnata dall’architetto brasiliano Dante Bonuccelli, è a mio avviso l’emblema della sua produzione ma anche della progettazione sostenibile.
Realizzata completamente in legno di faggio, sfrutta una tecnica molto interessante ed attualmente in fase di brevetto: i tronchi vengono sfogliati e i fogli ricavati vengono prima ripiegati ed incollati, poi modellati in tubi e superfici ed infine giuntati.

Il risultato è una sedia eco-compatibile, mono-materica, resistente, leggera, bella.

Lamm utilizza solo alberi provenienti da foreste certificate; inoltre l’energia prodotta dal bruciare gli scarti di lavorazione e l’utilizzo di pannelli fotovoltaici forniscono il 90% del fabbisogno energetico dell’azienda.

Spero di potere tornare presto a parlarvi di aziende come queste e di prodotti che stupiscono per contenuto, non per forma.

Link: http://www.lamm.it/
http://atcasa.corriere.it/designer/dante-bonuccelli.shtml

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *