Il caso: Stage gratis oppure?

La polemica di oggi ritorna sui casi di sfruttamento del lavoro, che in una delle sue forme è altrimenti definita stage.
Avevamo già affrontato l’argomento qui, senza tuttavia risolvere nulla: naturalmente l’intenzione principale è quella di informare su questo sistema malato del lavoro parlando delle reali esperienze di ragazzi della mia generazione.

Ecco il fatto:
Indignata per stage gratis, le danno della mignotta. “All’estero ho un contratto vero”, articolo di Luigi Franco.

Ora sta a voi approfondire in rete direttamente dalle pagine facebook dedicate e farvi la vostra opinione.

La mia è che il lavoro condiziona l’intera vita di una persona. Non voglio cadere in frasi facili ma il diritto ad una vita dignitosa, per me, è intoccabile.

P.S. per Caterina De Manuele: Forza, siamo con te!

Link: http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/10/18/indignata-per-stage-gratis-le-danno-della-mignotta-allestero-ho-un-contratto-vero/164701/

Pubblicato
Etichettato come Senza categoria Taggato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *